Rappresentanza

La rappresentanza in diritto civile è l’istituto per cui ad un soggetto è attribuito un apposito potere di sostituirsi ad un altro soggetto nel compimento di attività giuridica per conto di quest’ultimo e con effetti diretti nella sua sfera giuridica. In generale, qualsiasi atto giuridico può essere compiuto a mezzo di un rappresentante, ad eccezione dei cosiddetti atti personalissimi: ad esempio, il testamento o, in generale, i negozi giuridici del diritto di famiglia.

Rappresentanza ultima modifica: 2018-03-01T16:25:53+00:00 da Dr. Andrea Raffaele