Professionisti con ufficio in casa: come detrarre i costi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Storage

Attività da libero professionista, lavoro in mobilità, consulenze: sono diverse le situazioni per le quali è possibile avere l’ufficio nella propria abitazione; in questo caso le spesesostenute per lo studio professionale presso il domicilio possono essere portate indeduzione in fase di dichiarazione dei redditi, ma soltanto dai titolari di Partita IVA.

Si tratta ovviamente di spese promiscue: fondamentalmente, bisogna scindere i costi sostenuti per le spese familiari e per quelle professionali, dall’affitto alle bollette. Ma come farlo?

Deduzioni

Per semplificare il calcolo, le spese miste possono essere dedotte al 50%, indipendentemente dall’effettiva percentuale di utilizzo per motivi professionali, come previsto dall’articolo 54, comma 3, del TUIR. La deduzione della metà delle spese sostenute per mantenere l’ufficio/abitazione vale sullebollette (le varie utenze sono tutte deducibili nella misura forfettaria del 50%), sul canone diaffitto e sulla rendita catastale nel caso di immobile di proprietà, ma solo nel caso in cui il professionista non disponga di un altro immobile ubicato nello stesso Comune e adibito esclusivamente all’esercizio dell’arte e della professione.

Si stabilisce la forfetizzazione per semplificare il calcolo del reddito ed evitare contenziosi riguardanti la determinazione della effettiva porzione di immobile destinata allo svolgimento dell’attività professionale. Da precisare che tale regola del 50% si applica solo alla deducibilità dei costi.

Detrazioni IVA

Diverso è il caso delle detrazioni IVA, per le quali è necessario calcolare con precisione laquota di costi sostenuti a livello privato e quelli relativi alla porzione di immobile effettivamente destinata allo svolgimento dell’attività professionale.

Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali