Non ci sarà la doppia tassazione Web tax per le imprese italiane

Non ci sarà la doppia tassazione Web tax per le imprese italiane

Non ci sarà la doppia tassazione Web tax per le imprese italiane

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non ci sarà la doppia tassazione Web tax per le imprese italiane

Le seguenti sono le opzioni che la maggioranza sta valutando:

  • una cedola del 6% sui redditi generati dalle attività digitali prodotte in Italia e bilanciate per le società residenti o una stabile organizzazione mediante una detrazione dell’imposta pagata;
  • il riconoscimento di un credito d’imposta da utilizzare come compensazione.

Quest’ultima è un’ipotesi che supera il limite rappresentato dall’impossibilità di utilizzo per chi non ha abbastanza tasse da pagare.

La domanda era già stata sollevata con la manovra di primavera, ma non ancora implementata, perché, estesa a tutti, residenti e non residenti, aveva creato il problema della doppia tassazione per le imprese italiane e straniere che hanno già un’organizzazione stabile in Italia e pagare le tasse correttamente.

Per correggere il ruolo, quindi, l’emendamento Mucchetti, che prende il nome dal membro che lo ha introdotto al Senato, si basa su due importanti pilastri, e ovviamente la cedola del 6%, rappresentata dal controllo dei flussi finanziari di multinazionali digitali per rafforzare i poteri delle organizzazioni stabili.

Massimo Mucchetti ha dichiarato: “Fin dall’inizio, c’è stata l’intenzione nazionale di ridurre le attuali distorsioni della concorrenza e garantire l’equità fiscale”.
Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera, ha aggiunto: “Sarebbe un errore tassare le imprese italiane perché la tassa web tax è l’allineamento fiscale tra Over the Top e altre società”.
Il viceministro degli Esteri Luigi Casero voleva rassicurare che non ci sarebbero state proposte che penalizzerebbero le società che già pagavano le tasse in Italia.

Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali