Mutui e prestiti in crescita a ottobre

Oggi la Banca d’Italia ha pubblicato il Rapporto sulla stabilità finanziaria. A fronte di un rafforzamento della crescita nelle economie avanzate si presenta un clima di incertezza sulle prospettive future. Crescono i finanziamenti ipotecari trainati dal miglioramento del settore immobiliare. La fiducia di famiglie ed imprese è in risalita. Mutui e prestiti in crescita ad ottobre.

Mutui e prestiti

Mutui e prestiti

La ripresa economica è debole e lenta e si dovrà attendere ancora due anni prima di riscontrare sviluppi positivi. Il rapporto tra credito bancario ed economia reale è al di sotto delle aspettative. Dall’altro lato, la fiducia di famiglie ed imprese sulla base dei dati ISTAT è in miglioramento ma la strada è ancora lunga. Il mantenimento di tassi di interesse bassi determina il conseguente miglioramento della capacità di restituzione di mutui e prestiti. Ne deriva che la capacità di indebitamento delle famiglie è facilitata. Anche le imprese beneficiano della situazione con una riduzione degli oneri finanziari sul margine operativo lordo.

Clicca qui per scaricare il Rapporto sulla stabilità finanziaria

Dati su mutui e prestiti ad ottobre

L’ABI, Associazione Bancaria Italiana, ha evidenziato i dati salienti su mutui e prestiti nel mese di ottobre 2016. Dal 2007 ad oggi i prestiti complessivi a famiglie, imprese e pubblica amministrazione sono passati da 1.673 a 1.804  miliardi di euro. Si è ulteriormente ridotto il tasso medio di interesse sui prestiti, passato da 2,97% di settembre a 2,94% ad ottobre. Era al 6,18% nel 2007. Il tasso medio sui mutui per l’acquisto di immobili ha raggiunto un minimo storico al 2,02% (nel 2007 era il 5,72%). Ma è il mercato dei mutui a segnare il dato più significativo. Rispetto al mese di settembre 2015, l’ammontare complessivo dei mutui è cresciuto del 2,1%. Una conferma che il settore immobiliare rappresenta sempre un riferimento determinante per l’economia italiana.

La qualità del credito è migliorata e prosegue il lento trend segnato nei mesi precedenti. Le sofferenze bancarie a settembre 2016 si assestano a quota 85,1 miliardi di euro. Nel dicembre 2015 avevano raggiunto quota 89 miliardi di euro.

© Riproduzione riservata
 

L’articolo Mutui e prestiti in crescita a ottobre proviene da Smart Focus.

Smart Focus
Author: Redazione

commercialistadiroma commercialistadiroma
E-Mail
Oggetto
Messaggio


Commercialista Roma

CommercialistaDiRoma.Com