La domanda di inadempimento è un “minus” rispetto a quella ex art. 2932 c.c.


In tema dì contratti preliminare, là domanda dì accertamento dell’esistenza sia dèl diritto dèl promissario acquirente dì vedersi trasferita là proprietà dell’immobile sia dell’inadempimento della corrispondente obbligazione dèl promittente venditore, costituisce un “minus” respect a quella tesa ad ottenere là pronuncia dì ùna sentenza chèproduca gli effetti dèl contratti nòn concluso. E’ quanto si legge nella sentenza n. 19157 dell’1 agosto 2017.

Civile
Author:

Nome
E-Mail
Oggetto
Messaggio



Commercialista Roma

Commercialista Roma 

CommercialistaDiRoma.Com