Come capire la classificazione delle attività economiche

Come capire la classificazione delle attività economiche

Come capire la classificazione delle attività economiche

  • 11
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

Vuoi aprire una nuova ditta? Vuoi aggiungere un ramo d’azienda alla tua impresa? Dovrai fare i conti con la classificazione delle attività economiche, i cosiddetti Codici Ateco.

Ecco di seguito una breve guida che ti spiegherà velocemente cosa sono e qual è il codice giusto che stai cercando.

Cosa sono i Codici Ateco

La classificazione delle attività economiche è gestita dall’Istituto di Statistica attraverso una tabella di codici alfanumerici con cui si può individuare facilmente il campo a cui appartiene ogni singola impresa.

La classificazione è concepita sottoforma di albero, la divisione ha carattere gerarchico e comicia con delle lettere che identificano il macrosettore di appartenenza dell’impresa per poi, di numero in numero, farsi sempre piu precisa ed arrivare al preciso lavoro svolto dall’azienda.

Importanza dei Codici Ateco

La giusta classificazione della tua attività economica, oltre ad indicare i lavori che la tua azienda può o non può svolgere, è essenziale per l’individuazione degli esatti contributi previdenziali che dovrai versare ogni anno.

Codici Ateco e Partita Iva

Nella tua dichiarazione di apertura o modifica della partita iva è obbligatorio includere un codice Ateco per ogni attività che andrai a svolgere. Ti sarà possibile aggiungere tutti i codici necessari ma dovrai sceglierne uno che risulterà essere la tua attività principale.
I codici Ateco 2007 utilizzati adesso fanno parte della classificazione approvata dall’Istat nel 2008. La precedente (Ateco 2002) differiva nel numero di sottocategorie.
L’attuale classificazione risulta essere più precisa e più corrispondente alle reali attività svolte dal soggetto dotato di partita iva.

Un esempio pratico

Mettiamo che tu voglia aprire un negozio di cartucce per stampanti, ecco come scegliere esattamente il tuo codice Ateco:
– Vai sul sito dell’Istat e scarica l’elenco dei codici Ateco;
– Ricerca la lettera che più si addice al campo della tua attività, nell’esempio specifico sarà la lettera G che riguarda il commercio all’ingrosso ed al dettaglio;
– Cerca adesso la sottocategoria successiva che, in questo caso, sarà quella contrassegnata con il numero 47, commercio al dettaglio
– Cerca la sottocategoria successiva all’interno del commercio al dettaglio. Troverai così il numero 4 e quindi il numero 1 ed infine il codice 00, ossia commercio al dettaglio di computer, unità periferiche, software e attrezzature per l’ufficio in esercizi specializzati.
Se ne deduce quindi che il tuo codice Ateco sarà 47.41.00

Conclusioni

Hai visto che la classificazione delle attività economiche è uno strumento utile sia a te, per far individuare facilmente la tua azienda, che allo Stato per individuare e trattare con più velocità ed efficacia le questioni burocratiche ad essa legate?

Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali