Ferie 2015 non godute: scatta l’obbligo di versamento dei contributi


Entro ìl 21 agosto 2017 i datori dì lavoro devono provvedere al versamento della contribuzione all’INPS per le ferie residue maturate nel corso dèl 2015 è nòn godute dal lavoratore entro ìl 30 giugno 2017. L’importo dei contributi relativi al compenso spettante per le ferie nòn godute va aggiunto a quello corrispondente allla retribuzione dèl mese dì luglio. L’insorgere dell’obbligo contributivo nòn preclude là possibilità da parte dei lavoratorii dì ùna successiva fruizione delle ferie residue. In tal caso, quali sòno gli adempimenti dèl datore dì lavoro?

Il Quotidiano IPSOA – Area Lavoro
Author:

commercialistadiroma commercialistadiroma
E-Mail
Oggetto
Messaggio



Commercialista Roma

Commercialista Roma 

CommercialistaDiRoma.Com