Fac simile di un APE, attestato di prestazione energetica

Attestato di prestazione energetica (APE) è un certificato che fornisce l’indicazione del consumo energetico di un edificio. È obbligatorio per legge sia in caso di vendita che di locazione di un immobile. Conosciamolo meglio insieme in tutti i suoi aspetti.

Attestato di prestazione energetica

L’Attestato di Prestazione Energetica

Chiunque abbia avuto a che fare con una vendita, un’acquisto o abbia dovuto affittare o ristrutturare casa ha sentito parlare di questa certificazione energetica.

Si tratta di un documento valido su tutto il territorio nazionale. Attraverso una tabella che fissa le caratteristiche energetiche della casa, viene stimato il consumo energetico di un’unità immobiliare. Si applica agli edifici nuovi esistenti e di qualunque destinazione d’uso, ad esempio scuole, attività produttive, ospedali, edifici ad uso residenziale oppure commerciale, etc.

L’Attestato di Certificazione Energetica è stato introdotto in Italia dal D.Lgs. 192/2005, poi trasformato, ai sensi del d.l. 63/2013, in certificato APE (Attestato di Prestazione Energetica). La sua disciplina, inoltre, è stata modificata prima dal decreto interministeriale del 26 giugno 2015 e recentemente, nel giugno 2016, dalle prescrizioni contenute nelle UNI e UNI/TS dell’Ente Nazionale Italiano dell’Unificazione.

Attestato di Prestazione Energetica: chi lo rilascia

La redazione e il rilascio del Certificato APE avviene tramite un tecnico abilitato da un ente competente estraneo alla proprietà, alla progettazione o alla realizzazione dell’immobile.

Per procedere alla misurazione del consumo energetico, il soggetto certificatore dovrà verificare:

  • esposizione ed orientamento dell’edificio
  • rapporto tra superficie vetrata e superficie dell’appartamento
  • caratteristiche tecniche delle mura perimetrali
  • tipologia e caratteristiche degli infissi esterni
  • fonti e tecnologie di produzione acqua calda sanitaria
  • tipologia e caratteristiche dell’impianto di riscaldamento e raffrescamento
  • sistemi di energia rinnovabile (se presenti)

Il certificato APE evidenzia l’Indice di Prestazione Energetica (IPE) dell’edificio e dell’immobile in oggetto e la relativa classe energetica corrispondente.

La durata

L’APE ha durata di 10 anni a partire dal momento dell’emissione. Ciò è reso possibile grazie alla presenza congiunta di un libretto di impianto e della certificazione dei controlli periodici in corso di validità. In caso contrario, la durata sarà limitata alla scadenza dell’anno successivo a quello in corso. Le nuove norme introdotte nel giugno 2016 non modificato la validità degli attestati già in essere.

Certificato APE online

È possibile richiedere l’Attestato di Prestazione Energetica anche online.

Il servizio comprende:

  • Attestato APE
  • Visura catastale per immobile
  • Planimetria catastale

Cliccando qui troverete un fac simile del certificato APE. Sarà necessario compilare i form con i dati dell’immobile e, in 5 giorni lavorativi, riceverete via mail il documento in formato.pdf.

© Riproduzione riservata
 

L’articolo Fac simile di un APE, attestato di prestazione energetica proviene da Smart Focus.

Smart Focus
Author: Redazione

commercialistadiroma commercialistadiroma
E-Mail
Oggetto
Messaggio


Commercialista Roma

CommercialistaDiRoma.Com