Esiste un termine di scadenza per le società?

Esiste un termine di scadenza per le società?

Esiste un termine di scadenza per le società?

  • 16
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    16
    Shares

La società non ha una durata illimitata, l’inizio e il termine è stabilito nell’atto costitutivo della stessa. Generalmente alla costituzione della stessa vengono indicati i soci, l’oggetto societario e l’obiettivo da raggiungere.

Il termine può essere esplicitato e finalizzato al raggiungimento dello scopo per cui la società viene costituita, oppure può non essere specificato, riservando ai soci di recedere dall’obbligo in qualsiasi momento con apposita comunicazione agli altri soci.

Indicazioni temporali nell’atto costitutivo

Secondo il legislatore la società ha un durata temporale prestabilita in fase di costituzione della stessa. Nell’atto costitutivo è presente l’indicazione su quando terminerà la società che si intende costituire.

Possono essere fissati un certo numero di anni o una data precisa o, come già detto, può essere semplicemente indicato l’obiettivo da raggiungere, al cui verificarsi si può considerare raggiunto lo scopo per cui la società era stata costituita.

Durata delle società di capitali

Le società di capitali spesso non indicano nell’atto costitutivo una data entro cui estinguersi. Può capitare che la vita della società si prolunghi oltre il tempo medio di vita di una persona.

I soci in questo caso possono in qualsiasi momento recedere dall’obbligo, mediante apposita comunicazione scritta al comitato d’amministrazione della società stessa. In alternativa è possibile prevedere una fase di cessione dietro corrispettivo delle quote ad altro socio.

Durata delle società di persone

Nelle società di persone molto spesso non viene indicata la scadenza. In genere si tratta di aziende familiari sottoposte ad un regime societario per una gestione controllata degli utili prodotti.

La scadenza in questo caso non è richiesta. L’atto costitutivo è accettato e presentato al Registro delle Imprese.

Se la scadenza è indicata nell’atto costitutivo, il tempo operativo della società decorre dal momento in cui questa viene iscritta al registro delle imprese, altrimenti la società sarà estinta su richiesta di uno dei soci al raggiungimento dell’obiettivo o per cause esterne all’attività societaria.

Prorogare la durata di una società

È prevista l’istituto della proroga se l’oggetto societario viene raggiunto, ma non si intende estinguere la società per il raggiungere un obbiettivo sussidiario al primo.

Essa deve essere prevista in fase di scrittura dell’atto costitutivo, l’attuazione costituisce una modifica dell’atto costitutivo, quindi deve essere prevista una convocazione dei soci per la sua modifica e attuazione.

La proroga può essere per un tempo indeterminato, fissata ad un limite temporale o al raggiungimento di un obiettivo ulteriore. La modifica deve essere accetta e sottoscritta da tutti i soci.

La durata di una società può essere definita o meno nell’atto costitutivo, ai soggetti è data la libertà di scinderla in qualsiasi momento. Cosa aspetti? Scegli di costituire una società?

Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali