Cos’è e quali funzioni e attività ha il budget generale dell’impresa

Cos’è e quali funzioni e attività ha il budget generale dell’impresa

Cos’è e quali funzioni e attività ha il budget generale dell’impresa

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Quando si parla di investimenti e di imprese, una parola che viene molto usata è budget.

I non addetti ai lavori sono abituati a pensare al budget come a un ammontare di denaro che si può usare, ma non è proprio così.
Il budget generale d’impresa è un documento redatto da un contabile di fiducia (sia esso interno all’azienda o assunto in consulenza esterna). All’interno di questo documento sono comprese tutte le voci di spesa e di guadagno, quindi l’attivo e il passivo dell’azienda.

Grazie al budget generale d’impresa, i CEO possono rendersi conto di quanto denaro andrà convogliato negli investimenti (quindi la porzione i budget attivo) e quanto nelle spese di mantenimento dell’azienda. Quest’ultima voce comprende anche gli stipendi di tutti i dipendenti.

Tutte queste dinamiche di redazione del budget generale d’impresa servono a gettare le basi per fare un bilancio, che di solito ha cadenza annua. Il commercialista, basandosi sul budget generale, calcola il rapporto tra spese e guadagni. Se le spese superano i guadagni, l’impresa è in negativo, o in passivo. Se i guadagni sono più elevati delle spese, l’impresa è in attivo.

Funzioni e attività del budget generale d’impresa

A cosa serve il budget generale d’impresa? Le sue funzioni sono molteplici.

Innanzitutto, il budget generale d’impresa ha una funzione direzionale, cioè deve rappresentare un punto di partenza. A seconda del budget calcolato dal commercialista aziendale, i vertici dell’azienda devono fare delle previsioni per l’anno che verrà.

Questo implica una certa direzione degli investimenti (anche in base a cosa chiede il mercato), una eventuale spinta su quelli che sembrano gli investimenti più redditizi e una inevitabile previsione di possibili perdite da tamponare.

Dopo che le previsioni sono state fatte, il budget generale d’impresa serve anche a monitorare il rispetto delle previsioni. Durante lo svolgimento del periodo per cui sono stati fatti determinati calcoli (di solito un anno solare), il budget serve a controllare che questi calcoli vengano rispettati.

Eventualmente si possono cambiare le carte in corsa se stanno emergendo problemi contingenti di tipo emergenziale, ma sempre tenendo sotto mano il budget per avere idea del terreno su cui muoversi.

Infine, stilare un budget generale d’impresa aiuta molto la crescita dello spirito aziendale.

La quasi totalità delle aziende odierne, infatti, si comporta con dipendenti e affiliati secondo il metodo americano, ovvero quello di far sentire tutti parti importanti di una grande famiglia che funziona come una macchina.

Una volta stilato il budget, ognuno è più motivato a fare la sua parte, aumentando i rendimenti dell’impresa.

Dr. Andrea Raffaele
Dr. Andrea Raffaele
Corporate Tax Consultant, Advisor e CTU del Tribunale di Roma con una solida esperienza Aziendale in attività di Amministrazione, Finanza, Controllo di Gestione, Pianificazione Strategica, Business Planning, HR e di gestione di progetti di Start-up aziendali, di Riorganizzazione e Change Management maturata in prestigiose aziende Nazionali e Internazionali