Cassazione: Sul principio di residenza prevalente per le Imposte sui redditi e doppia residenza in Italia e all’estero

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
<>p>La Convenzione sulla doppia imposizione Italia-Russia stabilisce che quando una persona fisica si considera residente di entrambi gli Stati contraenti, è considerato un residente dello Stato in cui ha una residenza permanente e vicino “dove i suoi rapporti personali ed economici sono maggiori”.
Pertanto, il Tribunale Civile, Sezione V, ha dichiarato nella sentenza n. 26638/2017, interpretando il presente Accordo, ratificato dalla legge n. 372/1997.
L’evento ha visto come protagonista dell’Agenzia delle Entrate che ha sfidato un cittadino Russo con un avviso di imposizione di sanzioni, l’omissione del modulo RW su un grande investimento estero, tenendo conto che il contribuente residente in Italia, presenza per più di 183 giorni in territorio straniero e proprietà di un immobile in Russia.

CommercialistaDiRoma.com – News e Rassegna Stampa – Area Fiscale