Tutte le Novità sulla Fatturazione elettronica tra privati B2B

Se ti piace il nostro Blog, sarei felice di ricevere un tuo commento qui sotto e una condivisione sui social network. Grazie mille, Andrea
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dal 2014, i contribuentiaziende e professionisti – che hanno rapporti commerciali con la Pubblica Amministrazione, hanno l’obbligo di emettere la fattura elettronica da inviare tramite il Sistema di Scambio gestito direttamente dall’Agenzia delle Entrate, che riceve fatture e ne verifica la sua correzione formale inviandoli infine al destinatario.

Fatturazione Elettronica non obbligatoria (al momento) tra privati

La fatturazione elettronica è attualmente facoltativa nelle transazioni del settore privato, comunemente noto come B2B (Business-to-Business), ma sarà molto presto obbligatoria anche per loro.

il B2B a partire dal 2019 sarà esteso a qualsiasi fatturazione.

Ecco quali sono i vantaggi della Fatturazione Elettronica

La fattura elettronica, cui autenticità è garantita dalla firma digitale, consente una drastica riduzione dell’evasione e la semplificazione per il rispetto degli obblighi fiscali, nonché “vantaggi burocratici ed economici“.

Vediamo insieme quali  sono:

  • Evasione fiscale: elimina infatti la possibilità di non registrare una fattura, sia da parte dell’emittente che del destinatario.
    Non sarà più possibile falsificare gli importi e ancor meno emettere fatture false.
  • Semplificazione fiscale: la standardizzazione del processo di fatturazione ridurrà la possibilità di errori
    Infatti l’Agenzia delle Entrate, in base ai dati ricevuti, può effettuare verfiche più minuzione con una percentuale di errore molto bassa.
  • Burocrazia: i vantaggi sono legati all’abolizione dell’analisi a campione infatti verranno eliminati i modelli Intrastat e verrà effettuata l’esenzione del visto di conformità.
  • Meno spese: i vantaggi economici saranno in termini di semplificazione della contabilità aziendale, in quanto, da un analisi svolta dalla Commissione europea, le aziende risparmieranno quasi 10 euro per fattura.

Procedura per attivare la Fattura Elettronica

Molte società di software offrono soluzioni dedicate in cloud, con le quali la stessa partecipa a tutte le fasi della fatturazione elettronica, compresa l’archiviazione in digitale.

Ci sono anche soluzioni in locale che comprende di scaricare un software sul propri computer.

Una volta completato il processo di fatturazione, la stessa viene inviata direttamente a tutti i sistemi di scambio.

Costi per attivare la Fattura Elettronica

I costi sono relativamente bassi, ad esempio circa 45 euro all’anno per 100 fatture gestite in cloud.


Se ti piace il nostro Blog, sarei felice di ricevere un tuo commento qui sotto e una condivisione sui social network. Grazie mille, Andrea
  •  
  •  
  •  
  •  
  •