Come registrare un marchio

Se ti piace il nostro Blog, sarei felice di ricevere un tuo commento qui sotto e una condivisione sui social network. Grazie mille, Andrea
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il marchio è il segno che identifica un prodotto, un servizio, quindi estremamente importante la sua funzione soprattutto per la rilevanza che ha nel successo di un’attività.

Infatti, oltre alla funzione primaria di identificare “l’origine” di un prodotto o un servizio, il marchio è un bene che ha valore a sè.

Registrare il marchio è di importanza strategica, anche perchè è un bene che ha un valore che aumenterà con l’andare del tempo più o meno esponenzialmente (secondo il successo del prodotto o servizio).

Perchè registrare un marchio

Lo scopo di registrare un marchio è quello di proteggerlo.
Esistono diverse tipologie di registrazione che si basano sui due criteri.

Relativaemente alla territorialità, il marchio può essere registrato in Italia (quindi ha protezione solo in Italia) e poi singolarmente negli altri paesi.

Si può anche optare per registrazioni uniche che comprendono diversi paesi come il Marchio Europeo (tutti i paesi UE) e il Marchio Internazionale che protegge in un numero considerevole di paesi a livello mondiale.

Relativamente all’oggetto identificato, il marchio può essere collettivo che è poi un marchio di impresa e quindi identifica tutti i prodotti o i servizi dell’impresa.

Il marchio può essere anche per un singolo prodotto o servizio quindi un impresa può registrare più marchi.

Come registrare un marchio

La domanda di registrazione del marchio va presentata con la compilazione di un modulo e depositata in una qualsiasi Camera di Commercio oppure invita all’UBIM (Ufficio Italiano Marchi e Brevetti) per posta ordinaria o tramite il loro portale di servizi on line.

Ci sono dei costi da sostenere tra marca da bollo per la domanda e diritti di segreteria della Camera di Commercio.

Nel modulo di registrazione bisogna indicare precisamente le classi di appartenenza del prodotto o servizio che identifica il marchio in quanto dopo la registrazione il suo uso esclusivo è protetto solo per quelle classi.

Inoltre prima della registrazione vanno fatte tutta una serie di verifiche (tra cui la presistenza di un marchio simile e il rispetto delle prescrizioni di legge.

E’ un operazione un pò complessa perchè bisogna fare attenzione a tutta una serie di particolari che poi permettano in seguito di proteggere un bene cosi importante per un’attività di impresa.

Quindi sarebbe bene rivolgersi ad un consulente che può effettuare la registrazione del marchio tenendo conto di tutte le esigenze di chi ha la necessità di effettuare la registrazione.

Inoltre la consulenza è importante per fare in modo che dopo la registrazione il marchio sia ben protetto.


Se ti piace il nostro Blog, sarei felice di ricevere un tuo commento qui sotto e una condivisione sui social network. Grazie mille, Andrea
  •  
  •  
  •  
  •  
  •