Agevolazioni e incentivi alle imprese nel 2017

La Legge di Stabilità 2017 n. 232 del 11 dicembre 2016 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 21 dicembre. Sono previste importanti agevolazioni e incentivi alle imprese per il 2017. Ammortamenti per l’acquisto di beni strumentali e macchinari, investimenti in ricerca e sviluppo e IRI, imposta sul reddito di impresa al 24%

incentivi alle imprese

Incentivi alle imprese per investimenti 2017

Una boccata di ossigeno per le imprese è in arrivo con la Legge di Stabilità 2017. Dopo le anticipazioni nel nostro articolo sulle agevolazioni e gli incentivi alle imprese, il disegno di legge è ora operativo. La nuova IRI, Imposta sul reddito di Impresa, rappresenta la principale novità. La riduzione della tassazione degli utili dal 27,5% al 24% è il primo passo verso una attesa riforma del sistema fiscale in Italia.

Tutte le agevolazioni e gli incentivi alle imprese nel 2017

La Legge di Stabilità 2017 ha riformato anche gli studi di settore. Sono stati trasformati in indicatori della fedeltà fiscale del contribuente con l’obiettivo di creare un sistema di premi a favore delle imprese virtuose.

IRI, Imposta sul Reddito di Impresa al 24%

La nuova IRI prevede una tassazione proporzionale agli utili che rimangono in azienda sotto forma di riserve. In questo caso la percentuale di tassazione applicata è il 24%. Qualora vengano effettuati dall’imprenditore dei prelievi sugli utili o si provveda ad una distribuzione degli utili tra i soci di una società di persone, si applicherà la tassazione ordinaria progressiva (IRPEF). Per poter usufruire di questa forma di agevolazione fiscale, l’impresa deve manifestare il proprio consenso all’esercizio dell’opzione. L’IRI 2017 si applica ad una categoria limitata di soggetti: gli imprenditori o ditte individuali, le società di fatto, le società di persone (s.a.s. e s.n.c.). Sono invece esclusi, sia in forma individuale sia societaria, gli esercenti arti e professioni. La nuova imposta sul reddito delle imprese ha decorrenza dal 1 gennaio 2017.

Ammortamenti ed iperammortamenti

L’acquisto di beni strumentali all’attività di impresa potrà essere ammortizzato fino al 140%. Sono esclusi i veicoli ed i mezzi di trasporto in genere. Le imprese possono effettuare gli acquisti dei beni strumentali fino al 30 giugno 2018. L’ordine di acquisto, con il versamento contestuale di un anticipo non inferiore al 20%, deve essere effettuato entro il 31 dicembre 2017.

Gli investimenti nel digitale godono di incentivi alle imprese con un iperammortamento fino al 250% del valore del bene. In questo caso si fa riferimento a beni strumentali controllati tramite sistemi digitali, anche da remoto, per la qualità e sostenibilità, per la sicurezza sul posto di lavoro in logica Industria 4.0 o per l’interazione tra l’uomo e la macchina.

Per usufruire di entrambe le agevolazioni è indispensabile presentare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio sottoscritta dal legale rappresentante. La dichiarazione deve attestare la regolarità dell’acquisto con indicazione dell’ordine, del bonifico bancario relativo all’acconto e delle modalità di pagamento. Se il valore del bene fosse superiore a 500 mila euro, è necessario allegare una perizia giurata redatta da un tecnico abilitato.

Investimenti in ricerca e sviluppo

Anche gli investimenti in ricerca e sviluppo sono caratterizzati da nuovi incentivi alle imprese. La agevolazione consiste in un credito di imposta che viene incrementato dal 25% al 50% fino al 2020. Il credito di imposta può essere utilizzato dalle imprese sono in forma di compensazione.

Sabatini Ter

La legge Sabatini viene prorogata nella Legge di Stabilità 2017 con le medesime agevolazioni ed incentivi alle imprese. L’agevolazione riguarda gli acquisti di macchinari, beni strumentali, attrezzature, hardware e software finalizzati all’utilizzo di tecnologie innovative. Gli investimenti in cyber security, cloud computing, banda ultra larga, robotica avanzata e big data sono ammessi. Il Ministero Sviluppo Economico interviene a copertura di parte degli interessi con un piano di rientro in 5 anni.

© Riproduzione riservata
 

L’articolo Agevolazioni e incentivi alle imprese nel 2017 proviene da Smart Focus.

Smart Focus
Author: Redazione

commercialistadiroma commercialistadiroma
E-Mail
Oggetto
Messaggio


Commercialista Roma

CommercialistaDiRoma.Com