Ecco Gli incubatori certificati per espandere le start-up innovative

  • 15
  •  
  •  
  •  
  •  
    15
    Shares

Sei un neo imprenditore che desidera lanciarsi nel mondo del business?

Se sei alle prime armi ma possiedi tanta voglia di iniziare a guadagnare ed espandere la tua azienda allora potresti provare gli incubatori certificati, uno degli elementi fondamentali utilizzati per la crescita e lo sviluppo delle start up innovative.

Gli incubatori certificati, inoltre, contribuiscono ad espandere la tua attività imprenditoriale mediante una serie di fattori tra cui le relazioni tra i vari investitori, una vasta gamma di attività di formazione e l’abile gestione di manager competenti e professionali.

Il ruolo dei manager degli incubatori certificati

I manager rappresentano una figura professionale di estrema importanza all’interno di un’azienda perché, grazie alla loro preparazione ed esperienza in ambito economico, essi apportano enormi vantaggi all’attività economica in maniera efficiente e tempestiva.

L’importanza degli incubatori certificati per le start up innovative

Come già accennato in precedenza, gli incubatori certificati contribuiscono, mediante una serie di servizi, ad ampliare lo sviluppo e la crescita della tua azienda. L’incubatore certificato può identificarsi in una società di capitali che apporta enormi benefici anche in ambito di relazioni aziendali ed offre la possibilità ai neo imprenditori di fare carriera nel mondo del business e commercio. Un requisito necessario per l’esistenza dell’incubatore certificato è la sua iscrizione all’interno del registro delle imprese. Grazie alla certificazione su tale registro, infatti, l’incubatore può ottenere il diritto societario oltre ad una vasta gamma di agevolazioni fiscali.

Servizi di agevolazione per l’incubatore certificato

Se hai effettuato la certificazione dell’incubatore all’interno del registro delle imprese, l‘incubatore avrà diritto ad una serie di agevolazioni.

Nel caso in cui venisse costituito sotto forma di società a responsabilità limitata, ad esempio, esso ha la possibilità di offrire contributi finanziari finalizzati alla costruzione di servizi ed opere. Inoltre, l’incubatore certificato può essere esonerato dal pagamento del diritto annuale indirizzato alle Camere di Commercio e dall’imposta di bollo. Per gli incubatori certificati, in possesso di un contributo non inferiore ai 2,5 milioni di euro, potrai ricevere un ingresso gratuito all’interno del Fondo Centrale di Garanzia.

Remunerare il personale e credito d’imposta

Per gli incubatori certificati delle start up innovative potrai ricompensare i tuoi dipendenti, come ad esempio gli amministratori, i commercialisti e i collaboratori, mediante quote di partecipazione. Inoltre, gli incubatori certificati hanno diritto ad utilizzare il credito di imposta verso i dipendenti dottorati o in possesso di laurea magistrale.

Il credito d’imposta, però, viene concesso fino ad un valore massimo di 200.000 euro e dipende dall’assunzione in azienda di un personale qualificato. Cosa aspetti a beneficiare di questa serie di vantaggi?

Potrebbe interessarti

Ecco Gli incubatori certificati per espandere le start-up innovativeultima modifica: 2018-01-26T12:01:17+00:00 da Dr. Andrea Raffaele