Come delegare (baipassare i processi mentali) E Iniziare un attivita’ imprenditoriale

Se ti piace il nostro Blog, sarei felice di ricevere un tuo commento qui sotto e una condivisione sui social network. Grazie mille, Andrea
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

imgStartup2 - Come delegare (baipassare i processi mentali) E Iniziare un attivita' imprenditoriale - advisor -  - imgStartup2 -  -  -Prefiggersi degli obiettivi
la tua impresa è un bene sul quale sicuramente investi in prima persona, risparmi, lavoro, impegno sia fisico che mentale.

Nella fase iniziale ti sarai proposto obiettivi precisi.

Oltre a quelli soggettivi, ce ne sono alcuni che accomunano chi come te, vuole fare di un’attività, qualcosa che va oltre il mero interesse economico.

Ad esempio:

  • Preservare la tua azienda da pericolosi rischi 
  • Creare opportunita’ economiche per tutti quanti ne faranno parte
  • Assicurare solidita’ nel tempo

Per fare ciò dovrai procedere con razionalità senza affidare nulla al caso.

Creazione di un organico affidabile e motivato
circondarsi di persone che condividono i suoi stessi ideali, rientra tra le prerogative di un imprenditore di successo.
L’azienda, infatti, è per definizione:” un insieme di persone, beni e mezzi, utilizzati per raggiungere obiettivi comuni e soddisfare i bisogni umani attraverso l’attività economica”.

Le migliori risorse umane saranno, la tua maggiore opportunità di crescita non solo economica.

Delegare a figure specializzate, alcun impegni per non compromettere l’equilibrio aziendale.

Fidarsi ed affidarsi

Quindi, in linea con quanto detto, anche se un imprenditore possiede le competenze adatte, per affrontare la gestione della sua azienda a livello economico-finanziario, è bene che si affidi ad un collaboratore esterno specializzato.
Delegando questo settore ad altri, avrà più tempo per gestire altri compartimenti come la produzione, e il coordinamento delle varie attività; lo potrà fare al meglio e con più serenità.
Naturalmente è necessario che sia una figura di cui ci fidiamo, sulla quale si possa contare per serietà, affidabilità ed esperienza.

Come gestire grazie al commercialista l’aspetto economico finanziario

Processi mentali efficienti uguale successo.

La gestione di un’impresa ai nostri giorni richiede grande professionalità.
Tutto è caratterizzato da un forte dinamismo, evoluzioni repentine nei mercati così come nelle normative che regolano i rapporti con le istituzioni.

Un bravo e fidato commercialista si occuperà, di studiare le azioni migliori da intraprendere in ogni situazione.
I processi mentali di razionalità, efficienza, ma anche creativita’ e analisi caratterizzano il lavoro di un esperto contabile.
L’imprenditore , non riuscirebbe ad avere tutte queste qualita’ perché in alcune situazioni potrebbero esserci condizionamenti emotivi, trattandosi della sua azienda.

Un altra attività fondamentale di cui avvalersi è la tipica capacita’ di persuasione che l’esperto utilizzerà per conto del suo cliente nei confronti di terzi, siano essi istituzioni o soggetti privati.

L’imprenditore quindi, affidandosi ad un commercialista iscritto all’albo, proteggerà la sua azienda da situazioni molto spiacevoli, in cui non basterebbero tutti i suoi sforzi mentali.


Se ti piace il nostro Blog, sarei felice di ricevere un tuo commento qui sotto e una condivisione sui social network. Grazie mille, Andrea
  •  
  •  
  •  
  •  
  •