Stalking: la condotta riparatoria incondizionata come prezzo per l’impunità. Il caso di Torino


Un GUP del Tribunale di Torino, in applicazione dell’art. 162 ter c.p. recentemente introdotto dalla cd. “riforma Orlando”, ha dichiarato estinto il reato di cui all’art. 612-bis c.p. avendo l’imputato posto in essere condotte riparatorie in favore della persona offesa, malgrado la stessa avesse rifiutato l’offerta di risarcimento. Tale pronuncia obbliga ad una prima riflessione sulle (già note) problematiche applicative della disciplina contenuta nell’art. 162 ter c.p..

Penale
Author:

CommercialistaDiRoma.Com