Spesometro 2017: elaborazione files in tre giorni


Arrivano nuove FAQ sullo spesometro 2017: in tema di monitoraggio dei file trasmessi, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che l’elaborazione richiede, normalmente, fino a tre giorni e che- finché l’elaborazione non è conclusa – lo stato del file è interrogabile con la funzione di Monitoraggio dei file trasmessi digitando, fra i criteri di ricerca, l’identificativo assegnato al file al momento della trasmissione. Al termine dell’elaborazione, se è stato possibile individuare il firmatario del file, l’esito della trasmissione è interrogabile utilizzando anche gli altri filtri previsti dalla funzione di ricerca, altrimenti si può verificare lo scarto cercando il file tramite l’identificativo ad esso associato.

Il Quotidiano IPSOA – Area Fisco
Author:

CommercialistaDiRoma.Com