Riforma Agenzia delle Entrate, un concorso per scegliere i nuovi dirigenti


agenzia delle entrate

È in corso alla Commissione Finanze del Senato l’esame del ddl sulla riorganizzazione dell’Agenzia delle Entrate. Il nuovo ddl prevederà uno snellimento dell’organizzazione dell’ Agenzia e, in particolare la stesura di un regolamento che stabilità il numero di dirigenti necessario per la nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione e, a seguire, un concorso di selezione nel quale sarà accertata la capacità di risoluzione di casi pratici.

Tra le novità l’inserimento di 3 vicedirettori che riporteranno direttamente al vertice e una conseguente maggiore possibilità di delega da parte del direttore.

  • Leggi anche Agenzia delle Entrate-Riscossione: cosa cambia dal 1° luglio?

Ricordiamo che dal 1° luglio scorso Equitalia ha chiuso i battenti ed è nata la nuova Agenzia delle Entrate – Riscossione. Tra le questioni pendenti sulla nuova agenzia fiscale resta quella legata agli ex dirigenti Equitalia.

Nel ddl si parla di posizioni organizzative speciali precisando che quelle già operative nell’Agenzia saranno ridefinite in coerenza con i nuovi criteri di individuazione anche per il trattamento economico, mentre quelle nuove andranno a sostituire le posizioni dirigenziali e che, pertanto, il regolamento dovrà rideterminare anche queste ultime.

Prevista anche la possibilità di affidare ruoli con contratti a tempo determinato a magistrati,avvocati e procuratori dello stato.

Consulta lo Speciale Agenzia delle Entrate

Articolo Riforma Agenzia delle Entrate, un concorso per scegliere i nuovi dirigenti di LeggiOggi.

LeggiOggi
Author: Redazione

CommercialistaDiRoma.Com