Ricorso per cassazione inammissibile in mancanza di specifica indicazione degli atti e dei documenti


Il carattere particolarmente analitico dei requisiti di contenuto-forma indicati dall’art. 366 cod. proc. civ. si giustifica con l’esigenza di regolare l’accesso alla Corte di Cassazione, che in Italia è giudice di terza istanza, almeno di regola e con possibilità di scrutinare soltanto censure di diritto e in modo limitato la motivazione in fatto. E’ quanto si legge nell’ordinanza n. 23452 del 6 ottobre 2017.

Civile
Author:

CommercialistaDiRoma.Com