Lavoro, Boeri lancia l’allarme: “Evasione contributiva da 11 mld l’anno”


(Teleborsa) – Dati da evasione “allarmanti” con circa 11 miliardi di mancate entrate contributive ogni anno. E’ questa la denuncia del Presidente dell’INPS, Tito Boeri che ha presentando la banca dati dell’istituto di previdenza sugli appalti.

“La vigilanza documentale – spiega Boeri – ha portato a recuperare 0,7 miliardi tra fruizioni indebite di sgravi e prestazioni e altri risparmi di spesa nel 2015. La vigilanza ispettiva ha accertato circa 1,1 miliardi di contributi spettanti all’INPS sia tra il lavoro autonomo che tra quello alle dipendenze”. 

Il presidente dell’INPS ha sottolineato c’è moltissimo lavoro da fare per recuperare la base contributiva e il potenziale recupero è  pari 10-11 miliardi, anche se ci sono due elementi da tenere in considerazione: “Grande distanza tra accertato e riscosso e tempi lunghi”

Archiviato in:Tasse

QuiFinanza
Author: redazioneteleborsaxml

CommercialistaDiRoma.Com