Illegittimo il licenziamento di un familiare che assiste un disabile


La tutela di un individuo affetto da gravi disabilità deve considerare anche l’assistenza offerta dai familiari, per consentirgli un adeguato livello di sviluppo ed inserimento nel tessuto sociale. Tale obiettivo è il fulcro attorno al quale ruotano le disposizioni della legge 104/1992 che impone forti limitazioni anche in materia di lavoro riguardanti i poteri del datore. A precisarlo è la Corte di Cassazione con la sentenza 24015 depositata il 12 ottobre 2017.

Il Quotidiano IPSOA – Area Lavoro
Author:

CommercialistaDiRoma.Com