Cos’è l’analisi del mercato nel business plan e il piano di marketing e vendita

Se ti piace il nostro Blog ti sarei grato se mi aiutassi a condividere l'Articolo con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

analisi mercato 3 - Cos'è l’analisi del mercato nel business plan e il piano di marketing e vendita

Cos’è l’analisi del mercato

I proprietari di un’azienda che produce beni o servizi devono rendersi conto dell’andamento del mercato per intercettare il giusto target di acquirenti e massimizzare le proprie vendite.

Per questo motivo, prima di qualsiasi investimento o promozione del prodotto è bene effettuare un’analisi del mercato.

Bisogna innanzitutto monitorare i competitor diretti, per cercare di capire le loro strategie ed implementarle per soffiare loro clienti.

In secondo luogo, bisogna anche servirsi degli strumenti informatici di analisi. Un’analisi di mercato che si rispetti ha bisogno dell’aiuto di piattaforme come Google Trends, che grazie agli algoritmi del motore di ricerca individua le stringhe di keywords più cercate in un dato periodo di tempo.

Se si vuole sapere, ad esempio, dove un prodotto come quello che si propone è stato più richiesto nell’ultimo anno, basta impostare i filtri di Google Trends e scoprire in quali zone e su quali mercati è opportuno concentrarsi per una vendita efficace.

Come creare un business plan

Dopo aver analizzato il mercato, occorre che i vertici dell’azienda preparino un business plan.

Questo documento sintetizza la concretizzazione commerciale della business idea, cioè dell’idea che sta alla base del prodotto o del servizio che si vuole vendere.

Grazie al business plan si pianifica innanzitutto la spesa che questo investimento comporterà, e si cercano di comprendere i reali guadagni che si possono ottenere.

All’interno del business plan dev’essere contenuta una relazione dettagliata sui dati raccolti durante la fase di analisi del mercato, al fine di tentare di dimostrare una possibile curva positiva dell’investimento se esso viene fatto nei mercati individuati come fertili.

All’interno del business plan dev’essere anche contenuto uno studio di fattibilità dell’investimento, perché i finanziatori vogliono sapere quanto costa realizzare questo tipo di vendita sui mercati selezionati.

Caratteristiche di un piano marketing e di vendita

Ciò che non deve mancare mai all’interno del business plan è anche il piano marketing.

Dopo aver acceso i riflettori sul progetto, infatti, bisogna anche pianificare un marketing efficace e in grado di fidelizzare il maggior numero possibile di utenti.

Nel piano marketing devono rientrare tutte le promozioni pubblicitarie che si intendono fare.

Si può quindi parlare di pubblicità classica, come quella sui mezzi d’informazione cartacei o in televisione, ma anche di pubblicità social o sui motori di ricerca, tramite i banner e tramite le campagne di Facebook o di Instagram.

Quest’ultimo tipo di pubblicità ha il vantaggio di targetizzare l’utenza, sfruttando gli algoritmi dei social per verificare quali utenti effettivamente siano interessati a prodotti simili a quelli proposti, e proponendo a loro e solo a loro quel certo tipo di pubblicità.

Spero che l’articolo ti sia piaciuto, se ti va di lasciarci un like alla pagina, chiedi informazioni in merito compilando il form qui sotto o in alternativa dici la tua commentando questo articolo alla fine della pagina.
Avvaliti di questo diritto e contribuisci alla costante crescita delle informazioni, perché La libertà di manifestazione del pensiero è uno dei principi Fondamentali nelle Costituzioni


Se ti piace il nostro Blog ti sarei grato se mi aiutassi a condividere l'Articolo con i tuoi amici!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •