Cina, confermate prospettive di accelerazione dell’economia


(Teleborsa) – La Cina non avrà alcun problema a centrare il target di crescita del 6,5% quest’anno e potrebbe persino battere questo obiettivo. Lo ha assicurato di direttore dello Statistic Bureau, Ning Jizhe, nel corso di un briefing con la stampa a Pechino, confermando anche le attese del mercato.

Gli analisti, appunto, prevedono che la Cina centrerà il target del governo o farà anche meglio, dopo un 1° semestre più forte del previsto con un PIL a +6,9%.

Secondo l’economista dell’ufficio statistico, inoltre, le misure prese dal governo per “raffreddare” il mercato immobiliare sono state efficaci e resteranno in piedi anche nel prossimo futuro.  

La scorsa settimana la Banca la crescita della Cina al 6,7% dal 6,5% indicato in precedenza. Se quest’anno il PIL della Cina supererà il 6,7% archiviato lo scorso anno, che rappresentava il minimo da 26 anni, si registrerà anche la prima accelerazione della crescita economica in sette anni.

Archiviato in:Finanza

QuiFinanza
Author: redazioneteleborsaxml

CommercialistaDiRoma.Com