Il business plan come documento strategico – Analisi per compilarlo Correttamente

Ti sarei grato se mi aiutassi a condividere l'Articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

>>Il business plan>: come compilarlo correttamente

Il business plan è quel documento che sta alla base di qualsiasi piano di business e di marketing.

Quando si decide di vendere un prodotto, infatti, bisogna capire su quale mercato venderlo, come strutturare il prodotto per renderlo accattivante a molti, e soprattutto pubblicizzarlo il più possibile per raggiungere tutti i potenziali acquirenti.

All’inizio del business plan dev’esserci una descrizione del prodotto e delle sue caratteristiche ma anche un’analisi di mercato che possa individuare dove e come vendere il prodotto.

I mercati, infatti, si differenziano per posizione geografica, tipo di moneta usata o acquirenti.

Questi ultimi sono il fulcro dell’analisi di mercato:

  • Si può vendere questo prodotto sul mercato giovanile o è un prodotto per adulti?
  • È per persone poco o molto scolarizzate?
  • È per acquirenti di nicchia o di massa?

All’interno del business plan dev’esserci anche un piano di realizzabilità, che analizza nel dettaglio i costi per le aziende produttrici di quel servizio, il numero di operai da impiegare, il numero di pezzi o di lotti da realizzare.

Infine, non possono mancare le previsioni su quanto sarà redditizio quel tipo di commercializzazione: queste previsioni vanno rispettate il più possibile, se non addirittura superate, altrimenti l’intuizione si sarà rivelata fallimentare.

Insomma, il business plan è un documento strategico dal momento in cui evidenzia tutti i passaggi da seguire per commercializzare un prodotto al massimo, creando un utile elevato per l’azienda al netto delle spese di produzione.

La strategia che deriva dal business plan

All’interno del business plan, oltre che i dettagli sul prodotto, dev’esserci anche una strategia commerciale di vendita e pubblicizzazione, ovvero quello che viene identificato dalla parola marketing.

Il marketing è quel complesso di azioni che segue la produzione e la commercializzazione del prodotto e si occupa di diffusione pubblicitaria del prodotto stesso.

Il miglior prodotto del mondo, insomma, non viene acquistato da nessuno se nessuno sa che quel prodotto esiste.

Le strategie di marketing sono diverse e complesse, ma tutte mirano alla fidelizzazione.

Una volta che un cliente è stato portato ad acquistare quel prodotto, lo scopo dell’azienda è renderlo un cliente abituale, che acquista sempre quel tipo di prodotto e non si rivolge a competitor.

Nell’ambito del piano di marketing, questo si traduce normalmente in facilitazioni esplicite per i clienti affezionati, che possono spesso godere di sconti o promozioni personalizzate.

Bisogna anche diffondere il prodotto su tutti i canali possibili, inclusi i social network.

Grazie alla pubblicità integrata su ogni mezzo di comunicazione, una buona campagna di marketing riesce a raggiungere la maggioranza di utenti interessati a quel prodotto, cercando di trasformare una buona parte di essi in clienti reali.


Ti sarei grato se mi aiutassi a condividere l'Articolo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •