ART, decolla la mobilità integrata al 2° Transport Hackathon


(Teleborsa) – Tecnologia e digitalizzazione al servizio degli utenti per rinnovare e rendere più facile l’accesso alle infrastrutture ed ai servizi di trasporto, in ottica multimodale. Questo l’approccio delle tre startup che hanno vinto la seconda edizione del Transport Hackathon, la maratona di 56 ore promossa dall’Autorità di Regolazione dei Trasporti (ART) che si è svolta dal 6 all’8 ottobre negli spazi dell’Incubatore I3P del Politecnico di Torino. 
DEED, un bracciale che permette di vidimare il biglietto e che consente ai non vedenti di ottenere informazioni sul trasporto pubblico; RiparAutOnline, un’applicazione per comunicare ad altri automobilisti informazioni sul veicolo o sulle strade; Take My Things, un servizio di consegne a domicilio per mettere in contatto aziende e privati.

Con la loro vittoria alla seconda edizione del Transport Hackathon, le tre startup si sono aggiudicate la possibilità di portare il proprio progetto allo Smart Mobility World (Torino, 10-11 ottobre 2017) con uno stand, un kit di visibilità e la partecipazione ad una Pitch session per presentare la propria idea di business ad una platea di investitori.

Archiviato in:Finanza

QuiFinanza
Author: redazioneteleborsaxml

CommercialistaDiRoma.Com