Appalti: legittimo l’affidamento in house revocato perché inefficiente


Le modalità di gestione di un servizio pubblico di una società in house in modo del tutto insoddisfacente legittimano l’ente locale a procedere alla revoca dello stesso. Con la sentenza n. 4304 del 12 settembre 2017, il Consiglio di Stato ha revocato l’affidamento ad una società in house: per i giudici amministrativi le carenze nella gestione del servizio pubblico legittimo l’ente locale a revocare l’affidamento.

Amministrativo
Author:

CommercialistaDiRoma.Com