Anche il look contribuisce al Personal Branding


steve jobs

Il Personal Branding è l’arte di distinguersi dalla massa, di definire il proprio stile impostando certe caratteristiche uniche e immediatamente riconoscibili. Al pari di quello che accade per una data marca, definire quello che può essere considerato un “marchio personale” aiuta a promuovere se stessi e rendersi riconoscibili tra tanti.

Non è un caso che, per agevolare visivamente questo processo, molte figure di spicco utilizzino perlopiù lo stesso look: una scelta che li aiuta appunto a distinguersi dagli altri e ad aiutare le persone a riconoscerle anche per via di un dettaglio. Basti pensare a personaggi famosi come Steve Jobs, nome associato da tutti allo storico maglione a collo alto.

Come agevolare il Personal Branding tramite il look?

Gli abiti sono un vero e proprio canale comunicativo che possiamo utilizzare per dire a chi ci circonda come siamo fatti, e quali sono le mille sfaccettature della nostra personalità. Per fare Personal Branding attraverso il look, dunque, il primo passo è trovare degli abiti e degli accessori che rispecchino ciò che siamo e che siano al tempo stesso alla moda.

Questo significa che anche i capi tradizionali vanno scelti con cura, seguendo ad esempio un preciso schema di colori, una forma particolare, una fantasia o una trama, e successivamente arricchire il proprio guardaroba con qualche abito di tendenza.

Personal Branding: comunicare con la t-shirt

La t-shirt è uno di quei capi basic che non può assolutamente mancare in un guardaroba, ma che deve anche rispecchiare il nostro stile e ovviamente i trend per quanto concerne modelli, colori e marchi. Pur trattandosi di un capo comune esistono mille modi diversi per indossarla e renderla del tutto personale, soprattutto per quanto riguarda la moda femminile, questo grazie ad abbinamenti alle volte classici, alle volte fantasiosi.

Inoltre ogni maglia è diversa, può variare in lunghezza e fantasia, l’importante è innanzitutto sceglierne una che faccia al caso vostro. Visitando siti come yoox.com ad esempio si possono trovare moltissimi modelli di t-shirt da donna, alcune dal taglio più sportivo e altre più lavorate ed “eleganti”, perfette per essere sfoggiate in una serata particolare. Tuttavia non basta scegliere il modello, bisogna anche capire come indossarle: si può provare ad abbinarle a un blazer, oppure a una gonna lunga, le possibilità sono davvero tante.

Alcune idee per indossare una t-shirt

Una delle possibilità è abbinare la t-shirt a un paio di leggins, per le donne che amano lo stile sportivo, ma anche ad una mini-gonna, magari tenendola per metà dentro e per metà fuori, creando una favolosa asimmetria. In alternativa una t-shirt può essere abbinata anche a una gonna lunga e a vita alta, oppure ad un pantalone mannish, per le amanti dello stile. Come non parlare poi dell’abbinamento con gli shorts, che è un grandissimo classico. Infine, come abbinare un capo ultra-basic come la t-shirt bianca? Ad esempio con un pantalone dorato, o con una gonna in tulle, per le donne che amano spiccare. Maglietta e bermuda, invece, sono un abbinamento street perfetto.

Articolo Anche il look contribuisce al Personal Branding di LeggiOggi.

LeggiOggi
Author: Redazione

CommercialistaDiRoma.Com